lunedì 15 dicembre 2008

"Infra Octavam" - Dedicato a tutti i Siracusani fuori sede

Per lavoro, per studio o per altre ragioni, tanti siracusani in questi giorni sono - loro malgrado - lontani dalla loro amata città d'origine e non possono, pur col cuore a pezzi, venerare il taumaturgo simulacro-reliquiario argenteo di S. Lucia, che a ragione venne una volta definito "la più bella opera d'arte d'Italia".
Carissimi tutti, in questi giorni di grande festa per tutta la città di Siracusa, dedichiamo questo post e questa magnifica fotografia (scattata da Gianni Grillo) che ritrae un particolare del primo piano del simulacro. Non esistono parole per esprimerne la bellezza: c'è solo silenzioso stupore e sussulto dell'anima. E poi una domanda... cosa sarà allora vederLa in Paradiso?
Con questo post tutto per voi, il nostro blog, nel suo piccolo, vuole darVi un'occasione per prostrarVi dinanzi a Quel volto e incrociarNe il luminoso sguardo, per rivolgere a Lucia, che dal Cielo tutti guarda amorevolmente (ovunque essi si trovino: anche in capo al mondo!), una devota e pura orazione: buona preghiera!

1 commento:

s.m. ha detto...

matri chi bedda ! Quantu si bedda Lucia picciridda nostra,ti vogghiu beni Lucia amurusa ! Ricemaccillu cuttuttu cori Evviva santa Lucia!!